TILBRETON DAE - tagliatrice automatica per tagliare la testa e la coda delle filagne di marmo o granito e per tagliarle in elementi di lunghezza variabile e prestabilita.

Completamente automatica, elimina la necessità della presenza costante di un operatore
E’ facilmente programmabile da tastiera con monitor. Una serie di rulli gommati motorizzati e di pressori fanno avanzare con precisione le filagne assicurando l’alimentazione nella zona di taglio.
Appositi tastatori di lettura ed encoder di misurazione dell’avanzamento del materiale assicurano le quote di taglio preimpostate.
La macchina è dotata di guida-filagne autocentranti, regolabili con volantino manuale.

Clicca qui per sfogliare il catalogo online

L’unità di comando

La lunghezza degli elementi da ottenere viene programmata su tastiera di facile utilizzo ed il programma di taglio viene visualizzato sul monitor.
Tutte le apparecchiature e sistemi di comando e controllo sono centralizzate all’interno di un quadro elettrico di classe IP55. Nei paesi in cui la normativa lo prevede, la macchina viene fornita dotata delle opportune barriere antinfortunistiche a norme CE.

Il gruppo mandrino

 

Un carrello in fusione di ghisa che scorre lungo le guide rettificate della trave su pattini a sfere, supporta il gruppo mandrino porta disco diamantato. Il movimento del carrello portamandrino è ottenuto a mezzo di cinghia dentata e gruppo motoriduttore con inverter che permette di regolare l’avanzamento di taglio in funzione del tipo di materiale e del suo spessore.
Gli scorrimenti sono lubrificati in bagno d’olio e protetti da carter a labirinto in acciaio inox.
Il gruppo mandrino è dotato di esclusione verticale pneumatica per cui, dopo aver eseguito il taglio, si solleva automaticamente prima di tornare alla posizione di partenza, garantendo nel contempo l’avanzamento del materiale per il taglio successivo.

Condividi questo link

Hai trovato utili le informazioni di questa pagina?

Ti ringraziamo per il tuo supporto a migliorare i nostri servizi

Si è verificato un errore temporaneo, riprovare.