Soluzioni tecniche all’avanguardia nella squadratura dei grandi formati

Dettagli
Date:
4 Aprile, 2019
Le esigenze delle aziende ceramiche di tutto il mondo stanno evolvendosi rapidamente, spinte dalla diffusione di nuovi impianti produttivi che permettono di realizzare lastre ceramiche di grandi dimensioni fino a 1800x3600 mm.
Il cambiamento tecnologico è l’occasione per implementare soluzioni più automatizzate, performanti, che riducono l’impegno della manodopera specializzata.
Con la nuova squadratrice automatica a secco Ghibli, Tecnema Breton Group ha intercettato il cambiamento, fornendo all’industria ceramica un sistema automatico e tecnologicamente all’avanguardia che anticipa i tempi, soddisfacendo oggi le esigenze di domani.
I punti di forza di questa nuova tecnologia sono una meccanica e un’elettronica senza compromessi.
Ogni modulo è infatti totalmente gestito da PLC per comandare la motorizzazione dei traini e dei dispositivi di centratura e squadratura.
I mandrini
Tra le caratteristiche innovative della macchina, spicca l’utilizzo dei mandrini calibratori e bisellatori azionati da inverter e caratterizzati dalla tecnologia di asportazione SCT (Small Chip Thickness) ad alta velocità. Quest’ultima riduce la generazione di calore nella zona di contatto utensile-materiale, lavorando sempre a temperature molto basse (30°÷32°) senza l’ausilio di dispositivi di raffreddamento. Queste nuove tecnologie permettono un migliore scambio termico, una prestazione incrementata di circa il 35% rispetto ai mandrini tradizionali, nonché anche una grande riduzione dei consumi energetici.
I mandrini Tecnema sono garantiti al 100% per un periodo di due anni con funzionamento in continuo su 2 turni di lavoro.
Controllo del calibro e cambio formato
Un secondo elemento di innovazione, fondamentale, è il recupero automatico dell’usura delle mole e il controllo in continuo del calibro della piastrella (senza fermi macchina e direttamente da pannello operatore). Una tecnologia completamente automatica e brevettata, che regola in pochi minuti la posizione di tutte le mole della macchina con estrema precisione, grazie all’impiego di laser per misurare la posizione assoluta di ciascun utensile. Tutto ciò consente di garantire una lavorazione uniforme e costante su tutti i mandrini.
Un altro elemento importante è il sistema di cambio formato, che si effettua in pochi minuti con l’impostazione automatica delle dimensioni del formato desideratoe il posizionamento degli utensili secondo la scala d’asportazione prevista.
Inoltre, il controllo della posizione utensili consente di lavorare alle massime velocità di produzione in condizioni di perfetto equilibrio e minime pressioni dei dispositivi a pressori a cinghie motorizzate, limitando le usure dei piani di scorrimento dei trasporti.
Tra le caratteristiche più rilevanti della macchina Ghibli spiccano i centratori laterali e il controllo del calibro, che consentono di mantenere le dimensioni del materiale sempre dentro il campo di tolleranza precedentemente impostato, senza interventi dell’operatore. Infatti, in ingresso macchina sono posizionati opportuni sensori con lo scopo di controllare l’integrità delle piastrelle, individuando il materiale danneggiato e arrestando automaticamente la rettifica in caso di anomalia.
Infine, il posizionamento automatico a 90° del materiale all’ingresso del secondo modulo di rettifica permette di controllare e regolare la misura delle diagonali in automatico, con precisione assoluta, grazie allo spintore indipendente brevettato da Tecnema Breton Group.
Rispetto alle tradizionali lavorazioni, le tecnologie impiegate e i controlli automatizzati utilizzati da Tecnema permettono di raggiungere rese di prima scelta elevatissime, consentono di sfruttare al massimo gli utensili e garantiscono una drastica riduzione dei costi di produzione.
Dopo anni di lavoro e perfezionamento sulle macchine di rettifica, il team Tecnema Breton ha raggiunto la sua completa maturazione nel settore del fine linea ceramico, proponendo ai produttori di lastre ceramiche un pacchetto completo che impone nuovi standard qualitativi.
L’obiettivo e la strategia di sviluppo futura del gruppo è quella di essere sempre all’avanguardia nell’innovazione con soluzioni capaci di garantire le performance più elevate in produzione.

Tecnema Breton Group esporrà le sue ultime novità a Coverings 2019 (Hall A, stand 4278).

Contatti

Contattateci!
Per essere ricontattati da noi, basta compilare il seguente modulo.