BRETONTERASTONE® BLOCCHI

Tecnologia e impianti brevettati per fabbricare i BRETONTERASTONE® BLOCCHI

Gli impianti Bretonterastone® Blocchi fabbricano direttamente grandi blocchi con la tecnologia della compattazione per “vibrazione sotto vuoto” di impasti formati da aggregati lapidei, cariche minerali sottili e legante inorganico o organico. I blocchi hanno dimensione di 308 x 125 x 75 cm e i blocchi vengono poi segati in lastre da 308 x 125 cm, con spessore finito da 9 mm (15 mm nel caso di utilizzo di legante inorganico) a 30 mm oppure anche superiori.

I blocchi e le lastre possono essere venduti come tali oppure le lastre possono essere trasformate in prodotti finiti della dimensione desiderata.
I materiali lapidei costituiscono fino al 94% (78% nel caso di utilizzo di legante inorganico) del peso del prodotto finito, sono di natura calcarea (marmo, pietre calcaree, dolomie, ecc.) e possono avere dimensione massima fino a 60-90 mm.

Il legante utilizzato può essere cemento Portland (legante idraulico inorganico), normalmente di classe I, miscelato con acqua in rapporto acqua/cemento normalmente non superiore allo 0.30, e con l’aggiunta di normali fluidificanti comunemente utilizzati nel settore degli impasti cementizi, oppure resina poliestere insatura (legante organico) opportunamente additivata.

Con gli impianti Bretonterastone®, quando si utilizza il cemento Portland quale legante, è possibile fabbricare i prodotti “P.M.C” (“Polymer Modified Concrete”) aggiungendo semplicemente agli impasti dei polimeri di utilizzo comune, quali resine o lattici polimerici (per esempio, lattice acrilico), che enfatizzano le caratteristiche tecniche del prodotto finito. La capacità produttiva, a seconda del modello e composizione di impianto, varia da 1.500 mq a 3.000 mq al giorno lavorativo.
Download liberi

Contatti

Contattateci!
Per essere ricontattati da noi, basta compilare il seguente modulo.