Breton VEIN MATCHING

Programmare il taglio delle lastre accoppiando lastre diverse e facendo combaciare le venature è oggi estremamente semplice grazie al nuovo software Breton Vein Matching.
Capace di gestire fino a 8 lastre contemporaneamente, permette, partendo da un disegno 2D in formato DXF, di avere un’immagine 3D del progetto.
In questo modo si potrà apprezzare prima del taglio il risultato estetico finale ottenuto dalla combinazione dei pezzi, valutando complessivamente e in pieno l’effetto di “venatura continua”.
É possibile lavorare contemporaneamente con materiali e spessori diversi e preparare soluzioni alternative dello stesso progetto in modo da poterle confrontare prima di eseguire il lavoro.
Il software permette di visualizzare in ogni momento il risultato finale anche durante la fase di creazione ed effettuare modifiche in corso d’opera, questo per dare il massimo della flessibilità e valutare la più ampia gamma di combinazioni ed effetti possibile.

COME FUNZIONA IN 7 MOSSE
  1. Importazione del progetto
  2. Elaborazione 3d
  3. Composizione del layout in 3d
  4. Selezione delle lastre a magazzino
  5. Posizionamento dei pezzi sulle lastre
  6. Definizione conclusiva dei pezzi
  7. Esportazione della vista finale per la proposta al cliente



 

1. Importazione del progetto

Da un qualsiasi ambiente CAD è possibile importare file di progetto 2D in formato DXF.

2. Elaborazione 3D

Per ogni progetto importato viene generata una versione in 3D dei vari pezzi presenti all’interno del progetto stesso.

3. Composizione del Layout in 3D

I componenti generati sono assemblabili in un layout 3D con individuazione delle superfici coinvolte e dei relativi punti di contatto.

4. Selezione delle lastre a magazzino

Grazie all’archiviazione digitale delle lastre presenti in magazzino è possibile determinare quali lastre considerare per la realizzazione dei pezzi.

5. Posizionamento dei pezzi sulle lastre

E’ possibile determinare una prima attribuzione per singola lastra delle componenti da elaborare riducendo eventuali scarti di produzione.

6. Definizione conclusiva dei pezzi

Grazie all’elaborazione in tempo reale, è possibile verificare e correggere il risultato finale del progetto secondo l’effetto estetico di venatura continua desiderato, operando direttamente sul posizionamento e orientamento dei pezzi.

7. Esportazione della vista finale per la proposta al cliente

Al termine del percorso di sviluppo è possibile esportare il layout della vista finale per proporlo alla valutazione del cliente.
Il percorso è ripetibile all’infinito per proporre più varianti estetiche al cliente.
Una volta determinata la scelta da parte del cliente non resta altro che lanciare il progetto approvato in macchina per attivare la lavorazione reale dei pezzi.

Contatti

Contattateci!
Per essere ricontattati da noi, basta compilare il seguente modulo.